Ieri, il leader nordcoreano Kim Jong-un è riapparso in pubblico, dopo che nei giorni scorsi alcune voci (sudcoreane) sostenevano che fosse in coma e che avesse trasferito il proprio potere alla sorella Kim Yo-jong (cosa che, in effetti, in parte, è avvenuta).

Kim Jong-un è ricomparso sui media statali  per una riunione del Politburo (l’Ufficio politico), organizzata per affrontare due temi importanti e urgenti: la pandemia di covid e il tifone Bavi (che si sta avvicinando alle Coree).

Tale immagine (in cui comunque Kim Jong-un appare evidentemente provato, con qualche chilo in più, guance arrossate e sigaretta in mano), secondo varie fonti, sembra essere autentica e attuale, e risulta essere la conferma ufficiale (e importante) della Corea del Nord circa lo stato di salute (e di vita) di Kim Jong-un.



[articolo pubblicato il 27/08/2020]