Tutto quello che c’è da sapere sui Mondiali di calcio femminili 2019: la guida completa, interattiva e aggiornata (di Michele Simone)

Questo articolo è interattivo e in aggiornamento. Cioè è ricco di contenuti extra (immagini, link, video, tweet,…), si può interagire con tutto quello che c’è scritto (ad esempio cliccando sulle parti in azzurro) e soprattutto quello che c’è scritto viene costantemente aggiornato e ampliato (e migliorato), quindi è consigliabile ritornare più volte su questa pagina.
Ultimo aggiornamento: 08/07/2019 ore 15:00


Cosa, dove, quando…

Il campionato mondiale di calcio femminile 2019 (in inglese FIFA Women’s World Cup) è l’ottava edizione di quello che è il massimo torneo calcistico per squadre nazionali femminili ⚽️👩🏻

📍 Si svolge in Francia 🇫🇷 da venerdì 7 giugno a domenica 7 luglio 📆

La nazionale campione in carica è quella degli Stati Uniti 🇺🇸 che ha vinto l’edizione 2015 in Canada 🏆

Gli stadi

🏟 Sono nove gli stadi in cui si giocano le partite dei Mondiali femminili:

  • Parc Olympique Lyonnais, a Décines-Charpieu (nella metropoli di Lione)
  • Parco dei Principi, a Parigi
  • Allianz Riviera, a Nizza
  • Stadio della Mosson, a Montpellier
  • Roazhon Park, a Rennes
  • Stade Océane, a Le Havre
  • Stade du Hainaut, a Valenciennes
  • Stadio Auguste Delaune, a Reims
  • Stade des Alpes, a Grenoble

Le qualificazioni

Ciascuna delle sei federazioni ha svolto le proprie qualificazioni e in ogni federazione c’è un determinato numero di posti disponibili per accedere alla fase finale dei Mondiali, quella appunto che si svolge in questi i giorni.

Di seguito l’elenco del numero di squadre che si qualificano per ciascuna federazione:

AFC (Asia): 5
CAF (Africa): 3
CONCACAF (Nord America Centro America e Caraibi): 3
CONMEBOL (Sud America): 2
OFC (Oceania): 1
UEFA (Europa): 8
Nazione ospitante: 1
Spareggio tra CONCACAF e CONMEBOL: 1

Le squadre

Le squadre che giocano i Mondiali di calcio femminili 2019 sono 24. Di seguito l’elenco completo.

🇫🇷 Francia
🇨🇳 Cina
🇹🇭 Thailandia
🇦🇺Australia
🇯🇵 Giappone
🇰🇷 Corea del Sud
🇧🇷 Brasile
🇨🇱 Cile
🇪🇸 Spagna
🇮🇹 Italia
🏴󠁧󠁢󠁥󠁮󠁧󠁿 Inghilterra
🏴󠁧󠁢󠁳󠁣󠁴󠁿 Scozia
🇳🇴 Norvegia
🇸🇪 Svezia
🇩🇪 Germania
🇨🇦Canada
🇺🇸 Stati Uniti
🇯🇲 Giamaica
🇳🇱 Paesi Bassi
🇦🇷 Argentina
🇳🇬 Nigeria
🇿🇦 Sudafrica
🇨🇲 Camerun
🇳🇿 Nuova Zelanda

Clicca qui per conoscere la classifica mondiale FIFA delle Nazionali femminili di calcio.

I gruppi

I gruppi sono 6, e ciascun gruppo è composto da 4 squadre.

Gruppo A: Francia, Corea del Sud, Norvegia, Nigeria
Gruppo B: Germania, Cina, Spagna, Sud Africa
Gruppo C: Australia, Italia, Brasile, Giamaica
Gruppo D: Inghilterra, Scozia, Argentina, Giappone
Gruppo E: Canada, Camerun, Nuova Zelanda, Olanda
Gruppo F: Stati Uniti, Thailandia, Cile, Svezia

Qui ci sono le classifiche dei vari gruppi

Regolamento

Accedono alla fase ad eliminazione diretta le prime due squadre di ciascun girone e le quattro migliori terze.

La Nazionale italiana

Sono 23 le giocatrici della Nazionale italiana convocate per i Mondiali. Qui sotto l’elenco completo.

Cliccando sui vari nomi, è possibile conoscere il numero di maglia, il ruolo e la squadra di club delle relative giocatrici

👕 Maglia: 1

⚽️ Ruolo: portiere

🚩 Club: Juventus

🎂 Età: 26

👕 Maglia: 2

⚽️ Ruolo: centrocampista

🚩 Club: Milan

🎂 Età: 22

👕 Maglia: 3

⚽️ Ruolo: difensore (e capitano)

🚩 Club: Juventus

🎂 Età: 30

👕 Maglia: 4

⚽️ Ruolo: centrocampista

🚩 Club: Juventus

🎂 Età: 22

👕 Maglia: 5

⚽️ Ruolo: difensore

🚩 Club: Atletico Madrid

🎂 Età: 25

👕 Maglia: 6

⚽️ Ruolo: centrocampista

🚩 Club: Juventus

🎂 Età: 27

👕 Maglia: 7

⚽️ Ruolo: difensore

🚩 Club: Fiorentina

🎂 Età: 31

👕 Maglia: 8

⚽️ Ruolo: centrocampista

🚩 Club: Fiorentina

🎂 Età: 28

👕 Maglia: 9

⚽️ Ruolo: attaccante

🚩 Club: Milan

🎂 Età: 33

👕 Maglia: 10

⚽️ Ruolo: attaccante

🚩 Club: Juventus

🎂 Età: 29

👕 Maglia: 11

⚽️ Ruolo: centrocampista

🚩 Club: Juventus

🎂 Età: 28

👕 Maglia: 12

⚽️ Ruolo: portiere

🚩 Club: Florentia

🎂 Età: 34

👕 Maglia: 13

⚽️ Ruolo: difensore

🚩 Club: Roma

🎂 Età: 28

👕 Maglia: 14

⚽️ Ruolo: attacante

🚩 Club: ChievoVerona

🎂 Età: 31

👕 Maglia: 15

⚽️ Ruolo: centrocampista

🚩 Club: Roma

🎂 Età: 21

👕 Maglia: 16

⚽️ Ruolo: difensore

🚩 Club: Milan

🎂 Età: 28

👕 Maglia: 17

⚽️ Ruolo: difensore

🚩 Club: Juventus

🎂 Età: 22

👕 Maglia: 18

⚽️ Ruolo: attaccante

🚩 Club: Fiorentina

🎂 Età: 31

👕 Maglia: 19

⚽️ Ruolo: attaccante

🚩 Club: Milan

🎂 Età: 25

👕 Maglia: 20

⚽️ Ruolo: difensore

🚩 Club: Milan

🎂 Età: 28

👕 Maglia: 21

⚽️ Ruolo: centrocampista

🚩 Club: Juventus

🎂 Età: 27

👕 Maglia: 22

⚽️ Ruolo: portiere

🚩 Club: Roma

🎂 Età: 33

👕 Maglia: 23

⚽️ Ruolo: centrocampista

🚩 Club: Milan

🎂 Età: 21

Il Commissario Tecnico della Nazionale italiana di calcio femminile è Milena Bertolini.

Le giocatrici

Sono 23 le giocatrici convocate per ogni Nazionale.

Una curiosità. Gli Stati Uniti (campionesse in carica) sono l’unica squadra in cui tutte le giocatrici giocano in patria, cioè in squadre della propria nazione. Nessuna delle giocatrici americane infatti gioca all’estero. L’Italia ha invece una sola giocatrice che gioca all’estero. Stessa cosa per la Cina. Mentre le altre nazionali hanno due o più giocatrici che giocano all’estero (alcune anche in Italia)

Per conoscere l’elenco completo di tutte le giocatrici di tutte le squadre di questi Mondiali di calcio femminili, con anche informazioni sul numero di maglia, il ruolo, la data di nascita, l’età, le presenze, le reti, la squadra di club, basta cliccare QUI.

Calendario e risultati

Qui sotto l’elenco completo con tutte le partite dei Mondiali, con le date, gli orari, i risultati…

Scopri più sotto dove vedere le partite…

Fase a gironi

Venerdì 7 giugno
21.00 Francia – Corea del Sud (gruppo A): 4-0

Sabato 8 giugno
15.00 Germania – Cina (gruppo B): 1-0
18.00 Spagna – Sudafrica (gruppo B): 3-1
21.00 Norvegia – Nigeria (gruppo A): 3-0

Domenica 9 giugno
13.00 Australia – Italia (gruppo C): 1-2
15.30 Brasile – Giamaica (gruppo C): 3-0
18.00 Inghilterra – Scozia (gruppo D): 2-1

Lunedì 10 giugno
18.00 Argentina – Giappone (gruppo D): 0-0
21.00 Canada – Camerun (gruppo E): 1-0

Martedì 11 giugno
15.00 Nuova Zelanda – Paesi Bassi (gruppo E): 0-1
18.00 Cile – Svezia (gruppo F): 0-2
21.00 USA – Thailandia (gruppo F): 13-0

Mercoledì 12 giugno
15.00 Nigeria – Corea del Sud (gruppo A): 2-0
18.00 Germania – Spagna (gruppo B): 1-0
21.00 Francia – Norvegia (gruppo A): 2-1

Giovedì 13 giugno
18.00 Australia – Brasile (gruppo C): 3-2
21.00 Sudafrica – Cina (gruppo B): 0-1

Venerdì 14 giugno
15.00 Giappone – Scozia (gruppo D): 2-1
18.00 Giamaica – Italia (gruppo C): 0-5
21.00 Inghilterra – Argentina (gruppo D): 1-0

Sabato 15 giugno
15.00 Paesi Bassi – Camerun (gruppo E): 3-1
21.00 Canada – Nuova Zelanda (gruppo E): 2-0

Domenica 16 giugno
15.00 Svezia – Thailandia (gruppo F): 5-1
18.00 USA – Cile (gruppo F): 3-0

Lunedì 17 giugno
18.00 Sudafrica – Germania (gruppo B): 0-4
18.00 Cina – Spagna (gruppo B): 0-0
21.00 Nigeria – Francia (gruppo A): 0-1
21.00 Corea del Sud – Norvegia (gruppo A): 1-2

Martedì 18 giugno
21.00 Giamaica – Australia (gruppo C): 1-4
21.00 Italia – Brasile (gruppo C): 0-1

Mercoledì 19 giugno
21.00 Giappone – Inghilterra (gruppo D): 0-2
21.00 Scozia – Argentina (gruppo D): 3-3

Giovedì 20 giugno
18.00 Paesi Bassi – Canada (gruppo E): 2-1
18.00 Camerun – Nuova Zelanda (gruppo E): 2-1
21.00 Svezia – USA (gruppo F): 0-2
21.00 Thailandia – Cile (gruppo F): 0-2

Fase a eliminazione diretta

Sabato 22 giugno
17.30 Ottavo di finale 1: Germania (1B) – Nigeria (3A): 3-0
21.00 Ottavo di finale 2: Norvegia (2A) – Australia (2C): 1-1 (5-1 dcr)

Domenica 23 giugno
17.30 Ottavo di finale 3: Inghilterra (1D) – Camerun (3E): 3-0
21.00 Ottavo di finale 4: Francia (1A) – Brasile (3C): 1-1 (2-1 dts)

Lunedì 24 giugno
18.00 Ottavo di finale 5: Spagna (2B) – Stati Uniti (1F): 1-2
21.00 Ottavo di finale 6: Svezia (2F) – Canada (2E): 1-0

Martedì 25 giugno
18.00 Ottavo di finale 7: Italia (1C) – Cina (3B): 2-0
21.00 Ottavo di finale 8: Paesi Bassi (1E) – Giappone (1D): 2-1

Giovedì 27 giugno
21.00 Quarto di finale 1: Norvegia (OF2) – Inghilterra (OF3): 0-3

Venerdì 28 giugno
21.00 Quarto di finale 2: Francia (OF4) – Stati Uniti (OF5): 1-2

Sabato 29 giugno
15.00 Quarto di finale 3: Italia (OF7) – Paesi Bassi (OF8): 0-2
18.30 Quarto di finale 4: Germania (OF1) – Svezia (OF6): 1-2

Martedì 2 luglio
21.00 Semifinale 1: Inghilterra (QF1) – Stati Uniti (QF2): 1-2

Mercoledì 3 luglio
21.00 Semifinale 2: Paesi Bassi (QF3) – Svezia (QF4): 0-0 (1-0 dts)

Sabato 6 luglio
17.00 Finale terzo posto 🥉
InghilterraSvezia: 1-2

Domenica 7 luglio
17.00 Finale 🏆🥇🥈
Stati UnitiPaesi Bassi: 2-0

Clicca qui per sapere tutto ciò che riguarda l’Italia e le partite dell’Italia a questi Mondiali!

🏆🥇 Stati Uniti 🇺🇸
🥈 Paesi Bassi 🇳🇱
🥉 Svezia 🇸🇪
4️⃣ Inghilterra 🏴󠁧󠁢󠁥󠁮󠁧󠁿

Le classifiche dei gruppi

Cliccando sui vari gruppi è possibile conoscere le relative classifiche

Squadra P R
1 🇫🇷 Francia 9 7-1
2 🇳🇴 Norvegia 6 6-3
3 🇳🇬 Nigeria 3 2-4
4 🇰🇷 Corea del Sud 0 1-8

La classifica è definitiva: accedono alla fase ad eliminazione diretta la Francia e la Norvegia

Squadra P R
1 🇩🇪 Germania 9 6-0
2 🇪🇸 Spagna 4 3-2
3 🇨🇳 Cina 4 1-1
4 🇿🇦 Sudafrica 0 1-8

La classifica è definitiva: accedono alla fase ad eliminazione diretta la Germania e la Spagna

Squadra P R
1 🇮🇹 Italia 6 7-2
2 🇦🇺 Australia 6 8-5
3 🇧🇷 Brasile 6 6-3
4 🇯🇲 Giamaica 0 1-12

La classifica è definitiva: accedono alla fase ad eliminazione diretta l'Italia e l'Australia

Squadra P R
1 🏴󠁧󠁢󠁥󠁮󠁧󠁿 Inghilterra 9 5-1
2 🇯🇵 Giappone 4 2-3
3 🇦🇷 Argentina 2 3-4
4 🏴󠁧󠁢󠁳󠁣󠁴󠁿 Scozia 1 5-7

La classifica è definitiva: accedono alla fase ad eliminazione diretta l'Inghilterra e il Giappone

Squadra P R
1 🇳🇱 Paesi Bassi 9 6-2
2 🇨🇦 Canada 6 4-2
3 🇨🇲 Camerun 3 3-5
4 🇳🇿 Nuova Zelanda 0 1-5

La classifica è definitiva: accedono alla fase ad eliminazione diretta i Paesi Bassi e il Canada

Squadra P R
1 🇺🇸 Stati Uniti 9 18-0
2 🇸🇪 Svezia 6 7-3
3 🇨🇱 Cile 3 2-5
4 🇹🇭 Thailandia 0 1-20

La classifica è definitiva: accedono alla fase ad eliminazione diretta gli Stati Uniti e la Svezia

Squadra P R
1 🇧🇷 Brasile 6 6-3
2 🇨🇳 Cina 4 1-1
3 🇨🇲 Camerun 3 3-5
4 🇳🇬 Nigeria 3 2-4
5 🇨🇱 Cile 3 2-5
6 🇦🇷 Argentina 2 3-4

La classifica è definitiva: accedono alla fase ad eliminazione diretta il Brasile, la Cina, il Camerun e la Nigeria

Dove vedere le partite

I Mondiali femminili sono trasmessi da Rai e Sky. 📺
La Rai trasmette in diretta su Rai 2 o Rai 1 tutte le partite della Nazionale italiana, mentre i principali incontri su Rai Sport.
Sky invece trasmette tutte le 52 partite dei Mondiali (di cui 37 in esclusiva).

L’albo d’oro dei Mondiali

Qui sotto è riportato l’albo d’oro completo dei Mondiali di calcio femminili. Sono riportati gli anni delle edizoni dei Mondiali, i Paesi ospitanti, le Nazionali arrivate tra i primi 4 posti, il risultato dell’Italia, ecc.

📆 1991

🏠 Cina 🇨🇳

🥇 Stati Uniti 🇺🇸

🥈 Norvegia 🇳🇴

🥉 Svezia 🇸🇪

4️⃣ Germania 🇩🇪

🇮🇹 quarti di finale

 

 

📆 1995

🏠 Svezia 🇸🇪

🥇 Norvegia 🇳🇴

🥈 Germania 🇩🇪

🥉 Stati Uniti 🇺🇸

4️⃣ Cina 🇨🇳

🇮🇹 non qualificata

 

 

📆 1999

🏠 Stati Uniti 🇺🇸

🥇 Stati Uniti 🇺🇸

🥈 Cina 🇨🇳

🥉 Brasile 🇧🇷

4️⃣ Norvegia 🇳🇴

🇮🇹 primo turno

 

 

📆 2003

🏠 Stati Uniti 🇺🇸

🥇 Germania 🇩🇪

🥈 Svezia 🇸🇪

🥉 Stati Uniti 🇺🇸

4️⃣ Canada 🇨🇦

🇮🇹 non qualificata

 

 

📆 2007

🏠 Cina 🇨🇳

🥇 Germania 🇩🇪

🥈 Brasile 🇧🇷

🥉 Stati Uniti 🇺🇸

4️⃣ Norvegia 🇳🇴

🇮🇹 non qualificata

 

 

📆 2011

🏠 Germania 🇩🇪

🥇 Giappone 🇯🇵

🥈 Stati Uniti 🇺🇸

🥉 Svezia 🇸🇪

4️⃣ Francia 🇫🇷

🇮🇹 non qualificata

 

 

📆 2015

🏠 Canada 🇨🇦

🥇 Stati Uniti 🇺🇸

🥈 Giappone 🇯🇵

🥉 Inghilterra 🏴󠁧󠁢󠁥󠁮󠁧󠁿

4️⃣ Germania 🇩🇪

🇮🇹 non qualificata

 

 

📆 2019

🏠 Francia 🇫🇷

🥇🥈 🇺🇸🆚🇳🇱

🥉4️⃣ 🏴󠁧󠁢󠁥󠁮󠁧󠁿🆚🇸🇪

🇮🇹 quarti di finale

Curiosità

Alcune curiosità sulle varie edizioni del Campionato mondiale di calcio femminile. Qui sotto…

  • I campioni del mondo in carica sono gli Stati Uniti, che tra l’altro possono confermarsi se vincono la finale di questi Mondiali 2019.
  • Gli Usa detengono il record di vittorie dei Mondiali: ne hanno vinti addirittura 3. E possono ampliare questo record, se dovessero vincere quest’anno.
  • Gli Stati Uniti sono sempre arrivati tra i primi 3 posti nelle passate 7 edizioni del Campionato mondiale di calcio femminile. Considerando anche i Mondiali attuali (dove gli USA si giocano la finale), le americane sono salite sempre sul podio in tutte le edizioni dei Mondiali di calcio femminili.
  • Gli Usa hanno disputato le ultime 3 finali dei Mondiali (2011, 2015 e 2019).
  • La Germania è l’unica nazionale ad aver vinto 2 Mondiali di fila. Gli Stati Uniti possono eguagliare questo traguardo se vincono la finale degli attuali Mondiali di Francia.
  • Cina e Usa sono le uniche 2 nazioni ad aver ospitato 2 edizioni del Campionato mondiale di calcio femminile. Gli Stati Uniti addirittura 2 edizioni di fila.
  • Gli Stati Uniti sono l’unica nazionale ad aver vinto un Mondiale giocato in casa e comunque ad arrivare, da squadra ospitante, tra i primi 4 posti. Infatti tutti gli altri Paesi ospitanti dei Mondiali non sono mai riusciti ad arrivare in semifinale (Cina nel 1991 e nel 2007, Svezia nel 1995, Germania nel 2011, Canada nel 2015, e quest’anno anche la Francia).
  • Dopo gli Usa, la seconda squadra più forte “storicamente” è la Germania, arrivata tra le prime 4 squadre ben 5 volte nelle passate 7 edizioni dei Mondiali, vincendo 2 volte (poi un 2° posto e per due volte un 4° posto).
  • La terza squadra più forte nel corso del tempo è la Norvegia, che ha raggiunto le semifinali 4 volte nelle 7 precedenti edizioni del Campionato mondiale, con ottimi risultati negli anni 90, quando ha conquistato un 2°, un 1° e un 4° posto.
  • Rimanendo sempre nella penisola scandinava, buoni risultati anche per la Svezia che, oltre ad aver ospitato l’edizione del 1995, ha raggiunto le semifinali per ben 4 volte (considerando anche quest’anno).
  • Canada, Francia e ora anche Paesi Bassi sono arrivate tra le prime 4 squadre del mondo solo 1 volta. 2 volte invece per il Brasile, la Cina, il Giappone e ora anche l’Inghilterra.
  • Considerando le 7 edizioni passate dei Mondiali sono solamente 4 le squadre che sono riuscite a vincere: Stati Uniti (3 volte), Germania (2 volte), Norvegia e Giappone (1 volta).
  • Considerando tutte le 8 edizioni dei Mondiali di calcio femminile (quindi compresa l’edizione attuale) sono solamente 11 le squadre che sono arrivate almeno 1 volta tra i primi 4 posti.
  • Ai Mondiali di quest’anno in Francia gli Stati Uniti e l’Inghilterra possono confermare il risultato di 4 anni fa, quando le americane vinsero la finalissima e le inglesi vinsero la finale per il 3° posto.
  • L’Italia, in 8 edizioni dei Mondiali, si è qualificata solamente 3 volte: alla prima edizione del 1991, poi nel 1999 (20 anni fa!) e infine quest’anno.
  • Il numero di squadre partecipanti ai Mondiali è cambiato nel corso del tempo: nel 1991 e nel 1995 erano 12, dal 1999 al 2011 (4 edizioni) sono state 16, dal 2015 invece sono 24.
  • Le finalissime del 2011 e del 2015 sono state uguali, hanno visto scontrarsi le stesse due nazionali: Stati Uniti e Giappone. È però cambiato il risultato: vittoria del Giappone nel 2011 (tra l’altro ai rigori) e vittoria degli USA nel 2015 (tra l’altro con un netto 5-2).

Verso la finale

Finale 3°/4° posto

Nella finale per il 3° e 4° posto dei Mondiali di calcio femminili 2019 si affrontano Inghilterra e Svezia.

Inghilterra

L’Inghilterra era nel Gruppo D, insieme ad Argentina, Giappone e Scozia. L’Inghilterra ha esordito ai Mondiali domenica 9 giugno alle ore 18 nel derby britannico. Ha affrontato infatti la Scozia, vincendo 2 a 1. Per quanto riguarda le altre due partite della fase a gironi ha giocato venerdì 14 giugno alle ore 21 contro l’Argentina, vincendo 1 a 0, e mercoledì 19 giugno alle ore 21 contro il Giappone, vincendo 2 a 0. Ha così concluso la fase a gironi a punteggio pieno, avendo vinto tutti e tre i match, con 5 gol fatti e solo 1 gol subito. La classifica finale del Gruppo D è stata la seguente: Inghilterra 9, Giappone 4, Argentina 2, Scozia 1. Hanno conquistato il passaggio del turno l’Inghilterra e il Giappone. Agli ottavi di finale, domenica 23 giugno alle ore 17.30, l’Inghilterra ha affrontato il Camerun (proveniente dal gruppo E e ripescato tra le migliori terze), contro cui ha vinto per 3 a 0. Ai quarti di finale ha affrontato, giovedì 27 giugno alle ore 21, la Norvegia (che era arrivata seconda nel gruppo A e agli ottavi aveva vinto ai rigori contro l’Australia). Contro le norvegesi, l’Inghilterra ha vinto di nuovo per 3 a 0. Infine in semifinale la Nazionale inglese ha affrontato, martedì 2 luglio alle ore 21, gli Stati Uniti (campionesse mondiali in carica, 1° posto del girone F e vincenti prima contro la Spagna e poi contro la Francia). Il risultato della semifinale è stato negativo per l’Inghilterra, che ha perso 2 a 1, e non riuscendo così ad accedere alla finalissima.

Svezia

La Svezia era nel Gruppo F, insieme a Cile, Tailandia e Stati Uniti. La Svezia ha esordito ai Mondiali martedì 11 giugno alle ore 18 contro il Cile, vincendo per 2 a 0. Ha poi affrontato, domenica 16 giugno alle ore 15, la Tailandia (che veniva da una sonora sconfitta di 13 a 0 all’esordio contro le americane), vincendo in maniera netta per 5 a 1. Infine ha giocato contro gli Stati Uniti giovedì 20 giugno alle ore 21, perdendo per 2 a 0, e ottenendo così 2 vittorie e 1 sconfitta nella fase a gironi. La classifica finale del Gruppo F è stata la seguente: Stati Uniti 9, Svezia 6, Cile 3, Tailandia 0. Hanno conquistato il passaggio del turno Stati Uniti e Svezia. Agli ottavi di finale, lunedì 24 giugno alle ore 21, la Svezia ha incontrato il Canada (seconda del Gruppo E), contro cui ha vinto per 1 a 0. Ai quarti di finale ha affrontato, sabato 29 giugno alle ore 18.30, la Germania (campionesse olimpiche in carica, prime del Gruppo B e vincenti agli ottavi contro la Nigeria), e ha vinto per 2 a 1 (riscattando di fatto la finale persa, proprio 2 a 1, a Rio 2016). Infine in semifinale la Nazionale svedese ha incontrato i Paesi Bassi (campionesse europee in carica, prime del Gruppo E e vincenti prima contro il Giappone e poi contro l’Italia). Il risultato della semifinale è stato negativo perla Svezia, che ha perso 1 a 0 ai tempi supplementari, e non riuscendo così ad accedere alla finalissima.

Finale 1°/2° posto

Nella finale per il 1° e 2° posto dei Mondiali di calcio femminili 2019 si affrontano Stati Uniti e Paesi Bassi.

Stati Uniti

Gli Stati Uniti erano nel Gruppo F, insieme a Cile, Svezia e Tailandia. Gli Stati Uniti hanno esordito ai Mondiali martedì 11 giugno alle ore 21 contro la Tailandia, vincendo nettamente per 13 a 0. Hanno poi affrontato, domenica 16 giugno alle ore 18, il Cile, vincendo 3 a 0. Infine gli Usa hanno affrontato la Svezia, vincendo 2 a 0, e chiudendo così il girone al primo posto, a punteggio pieno, con 18 gol fatto e addirittura zero gol subiti. La classifica finale del Gruppo F è stata la seguente: Stati Uniti 9, Svezia 6, Cile 3, Tailandia 0. Hanno conquistato il passaggio del turno Stati Uniti e Svezia (quest’ultima tra l’alto è arrivata alla finale 3°/4° posto). Agli ottavi di finale, lunedì 24 giugno alle ore 18, gli Stati Uniti hanno incontrato la Spagna (secondo posto nel Gruppo B), vincendo 2 a 1. Ai quarti di finale, venerdì 28 giugno alle ore 21, gli Usa hanno giocato contro la Francia (padrona di casa, primo posto nel Gruppo A e vincente agli ottavi contro il Brasile ai tempi supplementari), e hanno vinto di nuovo per 2 a 1. Infine in semifinale le americane hanno affrontato, martedì 2 luglio alle ore 21, l’Inghilterra (primo posto nel Gruppo D, vincente prima contro il Camerun e poi contro la Norvegia), vincendo ancora una volta per 2 a 1. Ebbene sì, nella fase ad eliminazione diretta di questi Mondiali (ottavi, quarti, semifinale) gli Usa hanno sempre vinto per 2 a 1. Dunque, gli Stati Uniti arrivano in finale avendo vinto tutte le 6 partite giocate (3 del girone e 3 della fase a eliminazione diretta), con 24 gol fatti e 3 gol subiti.

Paesi Bassi

I Paesi Bassi erano nel Gruppo E, insieme a Canada, Camerun e Nuova Zelanda. I Paesi Bassi hanno esordito ai Mondiali martedì 11 giugno alle ore 15 contro la Nuova Zelanda, vincendo 1 a 0. Nelle altre due partite del girone hanno affrontato, sabato 15 giugno alle ore 15, il Camerun, vincendo 3 a 1, poi hanno giocato giovedì 20 giugno alle ore 18 contro il Canada, vincendo per 2 a 1, e chiudendo così il girone al primo posto, a punteggio pieno, 6 gol fatti e 2 gol subiti. La classifica finale del Gruppo E è stata la seguente: Paesi Bassi 9, Canada 6, Camerun 3, Nuova Zelanda 0. Hanno conquistato il passaggio del turno i Paesi Bassi, il Canada e anche il Camerun tra le migliori terze classificate. Agli ottavi di finale i Paesi Bassi hanno affrontato, martedì 25 giugno alle ore 21, il Giappone (primo del Gruppo D), vincendo per 2 a 1. Ai quarti di finale, sabato 29 giugno alle ore 15, l’Olanda ha giocato contro l’Italia (primo posto nel Gruppo C e vincente contro la Cina), riuscendo a vincere 2 a 0. Infine in semifinale i Paesi Bassi hanno affrontato, mercoledì 3 luglio alle ore 21, la Svezia (secondo posto del Gruppo F, vincente prima contro il Canada e poi contro la Germania), e il risultato è stato positivo: le olandesi hanno vinto 1 a 0 dopo i tempi supplementari. Dunque, i Paesi Bassi arrivano in finale avendo vinto tutte le 6 partite giocate (3 del girone e 3 della fase a eliminazione diretta), con 11 gol fatti e 3 gol subiti.

La finale Stati Uniti – Paesi Bassi è trasmessa in tv in chiaro su Rai Due a partire dalle ore 16.45.