Quest’estate ho avuto l’occasione di trascorrere una mattinata a Sasso di Castalda, un piccolo paesino di circa 800 abitanti, situato in una terra meravigliosa quale è la Basilicata (per la precisione a 35 km da Potenza).

Sasso di Castalda è un borgo antico di mille anni, abitato fin dall’epoca romana e divenuto poi una roccaforte normanna. Caratteristiche sono le case in pietra, decorate da meravigliosi balconi ricchi di fiori, e caratteristici sono i vicoletti che si snodano tra le case e le chiese. La Chiesa più importante e bella è la Chiesa dell’Immacolata.

Attrazione turistica importante è il Ponte alla Luna, un complesso di due ponti tibetani, il primo lungo 95 metri e sospeso a 30 metri di altezza, il secondo lungo ben 300 metri e sospeso a 102 metri di altezza dal torrente sottostante. Il percorso dei ponti tibetani, della durata di circa un’ora, approda a una meravigliosa terrazza affacciata sul ponte, uno skywalk in vetro, situato vicino ai ruderi della Rocca Medievale, dalla quale si può ammirare il meraviglioso panorama circostante.



Lascia un commento