Lunedì 4 maggio si è svolta la 67^ edizione della cerimonia di premiazione dei David di Donatello, il più importante e prestigioso riconoscimento cinematografico in Italia.

Di seguito l’elenco di tutti i vincitori dei David 2022

Miglior film: È stata la mano di Dio (di Paolo Sorrentino)

Miglior regia: Paolo Sorrentino (È stata la mano di Dio)

Miglior attore protagonista: Silvio Orlando (Ariaferma)

Miglior attrice protagonista: Swamy Rotolo (A Chiara)

Miglior attore non protagonista: Eduardo Scarpetta (Qui rido io)

Miglior attrice non protagonista: Teresa Saponangelo (È stata la mano di Dio)

Miglior regista esordiente: Laura Samani (Piccolo corpo)

Miglior sceneggiatura originale: Leonardo Di Costanzo, Bruno Oliviero, Valia Santella (Ariaferma)

Miglior sceneggiatura non originale: Monica Zapelli, Donatella Di Pietrantonio (L’Arminuta)

Miglior montaggio: Massimo Quaglia e Annalisa Schillaci (Ennio)

Miglior fotografia: Daria D’Antonio (È stata la mano di Dio) e Michele D’Attanasio (Freaks Out)

Miglior scenografia: Massimiliano Sturiale e Ilaria Fallacara (Freaks Out)

Migliori costumi: Ursula Patzak (Qui rido io)

Miglior trucco: Diego Prestopino, Emanuele De Luca, Davide De Luca (Freaks Out)

Migliori acconciature: Marco Perna (Freaks Out)

Miglior compositore: Nicola Piovani (I fratelli De Filippo)

Miglior canzone originale: La profondità degli abissi di Manuel Agnelli (Diabolik)

Miglior suono: Ennio

Migliori effetti speciali visivi: Stefano Leoni (Freaks Out)

Miglior documentario: Ennio (di Giuseppe Tornatore)

Miglior cortometraggio: Maestrale (di Nico Bonomolo)

Miglior produttore: Andrea Occhipinti, Stefano Massenzi e Mattia Guerra per Lucky Red, Gabriele Mainetti per Goon Films con Rai Cinema (Freaks Out)

Miglior film straniero: Belfast (di Kenneth Branagh)

David Giovani: È stata la mano di Dio (di Paolo Sorrentino)

David dello spettatore: Me contro Te – Il film: Il mistero della scuola incantata (di Gianluca Leuzzi)

David speciali: Giovanni Ralli; Sabrina Ferilli; Antonio Capuano